La ceramica spagnola in Toscana nel bassomedioevo

Copertina del volume

Volume 1 di 1
42 pagine

Editore:
All'Insegna del Giglio - Firenze - 1984

Scansione realizzata da Giuditta Frustalupi.
Testo privo di immagini, ad eccezione di tavole e disegni relativi alla ceramica; il riferimento all'originaria suddivisione delle pagine nel formato cartaceo è indicato tra parentesi quadre.
Cliccare sui titoli in Indice per scaricare il testo in formato pdf.
Secondo gli accordi con l'editore, questo volume (in versione integrale) è disponibile per la sola consultazione, pertanto non è consentita né la stampa né la copia di testi e immagini.

Abstract:

Viene qui pubblicato il contributo degli Autori presentato al II Colloquio Internazionale della Ceramica Medievale nel Mediterraneo, tenuto a Toledo nel 1981. In esso viene preso in esame il materiale ceramico spagnolo conservato nei musei toscani, proveniente dai lasciti di collezionisti e da reperti di scavo. Detto materiale, databile soprattutto ai secoli XIV e XV, abbastanza modesto come quantità, riveste invece, per quanto concerne la quantità e la tipologia, uno spiccato interesse per i ceramologi. Completa il volume un interessante apparato illustrativo dei vari tipi di ceramica spagnola.

Per acquistare: Pagina web del volume