Vol. III: La Valdelsa (Colle Valdelsa, Poggibonsi)

Copertina del volume
Autore:
Valenti, Marco (a cura di)

Volume 1 di 1
382 pagine

Editore:
Nuova Immagine Editrice - Siena - 1999

Isbn: 88-7145-155-8

Testo gentilmente concesso dalla casa editrice Nuova Immagine.
Cliccare sui titoli in Indice per scaricare il testo in formato pdf (le immagini sono in bassa risoluzione)

Abstract:

Indagare la Val d’Elsa significa sottoporre a verifica i modelli insediativi e i processi di trasformazione del popolamento già elaborati per il Chianti senese. Più specificamente, la Val d’Elsa ha fornito l’occasione per completare i risultati del cantiere di scavo di Poggio Imperiale a Poggibonsi (collina occupata dal V secolo d.C. a oggi), inserendoli nella storia del contesto territoriale di appartenenza per verificare il passaggio dall’insediamento romano a quello medievale.

Indice

I. Metodologia dell’indagine

1. Le indagini territoriali in Italia: la riflessione metodologica, p. 7

2. Archeologia del territorio e geografia, p. 8

3. Il carattere delle indagini territoriali italiane, p. 9

4. La metodologia d’indagine svolta nel progetto Carta Archeologica della Provincia di Siena, p. 10

5. La tecnica di ricerca, p. 10

6. La recente evoluzione nella catastazione e nella produzione di modelli nel progetto Carta Archeologica della Provincia di Siena, p. 12


II. Il contesto territoriale

1. La Val d’Elsa. Caratteri geo-morfologici, p. 15

2. Colle e Poggibonsi: un’area campione dell’alta Val d’Elsa, p. 17

3. Popolamento ed uso del suolo in età moderna nell’area Colle-Poggibonsi, p. 18


III. Storia degli studi

1. La ricerca archeologica, p. 19

2. La ricerca storica, p. 22


IV. Rinvenimenti editi e fonti archivistiche. Ipotesi sulla risorsa archeologica e sulle tendenze del popolamento

1. Presenze archeologiche come specchio della diversa attenzione verso le due zone, p. 35

2. Tipo di rinvenimento e potenziale archeologico ipotetico, p. 35

3. Ipotesi concernenti categorie insediative e tendenze generali del popolamento, p. 36


V. L’indagine sulla Val d’Elsa e la sua evoluzione

1. Obiettivi e percorsi dell’indagine, p. 39

2. Strategia dell’indagine ed aree sottoposte a ricognizione, p. 41

3. Il Medioevo ed il problema della sua visibilità, p.49

4. Tipologizzazione delle componenti insediative medievali, p. 53

5. La gestione informatica del dato; percorsi ed evoluzioni, p. 60


VI. La ceramica

1. Il materiale etrusco (di V. Acconcia), p. 65
1a. La ceramica depurata (A), p. 65
1b. La ceramica a vernice nera (B), p. 66
1c. Il bucchero (C), p. 66
1d. Gli impasti, p. 66
1e. I materiali, p. 66
1f. Quantificazione generale dei materiali preromani da Morticce di Mensanello, p. 70
1g. Conclusioni, p. 70

2. Il materiale medievale (di A. Nardini), p. 71
2a. Ceramica acroma grezza, p. 71
2b. Ceramica acroma depurata, p. 73

3. La ceramica altomedievale in Toscana: lo stato della conoscenza, p. 74
3a. I contesti della Provincia di Siena, p. 76
3b. La ceramica da fuoco, p. 81
3c. La ceramica da mensa, p. 83
3d. Conclusioni, p. 85


VII. Schedario

F.113 II, p. 107
F.113 III, p. 112 (schede da 1 a 61; da 62 a 103; da 104 a 207; da 208 a 278)
F.113 IV, p. 288
F.120 IV, p. 292


VIII. La diacronia del popolamento

Premessa, p. 295

1. Distribuzione cronologica delle presenze, p. 297

2. Distribuzione paesistica delle presenze, p. 298

3. Casistica insediativa delle presenze, p. 298

4. Occupazione dello spazio, p. 299
a. La preistoria (di L. Sarti), p. 299
b. Il periodo etrusco (di Andrea Ciacci, scritto in ricordo di Mauro Cristofani), p. 300
c. Il periodo romano, p. 310
d. Alto Medioevo, p. 318
e. Medioevo, p. 333


Appendice
C. Bastianoni, R. Ninci, Ruote, mulini. Gualchiere “andanti ad acqua” a Colle Val d’Elsa (secc. XI-XX), p. 356



Bibliografia, p. 365

 

Per acquistare: Sito web dell'editore